Credenziali d'accesso

Username
Password

Nestlè Health Science - terapia enzimatica

Infiammazione e performance

Abbiamo già più volte parlato del nesso tra infiammazione e microcircolo. 
La prima, indipendentemente dal tessuto colpito, sia esso muscolare, sottocutaneo, gastrointestinale o altro...mira a distruggere, diluire, confinare l'agente lesivo, causando tra le altre cose, un aumento della ECW (acqua extracellulare), che nel cronico ristagna in maniera semi-permanente per aumento della pressione osmotica.
Il secondo, formato da vasi e capillari linfatici, compie tra le altre cose, l'importante funzione di regolazione e deflusso dei liquidi extracellulari, ma non ha sistemi attivi di controllo bensì due passivi: la pressione e il sistema nervoso (funzione ormonale di regolazione vaso costrizione o dilatazione).







Comprensibile quindi il nesso tra infiammazione e microcircolo, l'una in funzione dell'altro e viceversa nella risoluzione degli stati di sofferenza tissutale, dove il corpo mira a 'mettere in quarantena' e 'cestinare', per usare termini tecnologici, l'agente lesivo.
Escludendo da questa breve analisi i farmaci, a influire positivamente sul microcircolo vi è in primis il movimento, il corretto movimento, la postura, la dieta, alcuni integratori come Centella Asiatica, Ginkgo biloba, vit C...a influire positivamente sulla riduzione dello stato infiammatorio la riduzione dei volumi di allenamento con un differente approccio, una dieta basata sul DII (indice infiammatorio dietetico) con riduzione di grassi saturi e zuccheri semplici, magnesio, zinco, selenio, vit D, vit E, vit A...
Ma vi è di più...a fare la differenza in molti casi potrebbe non essere la rincorsa all'abbattimento dello stato infiammatorio ma la ricerca della sua mediazione, invero un aiuto alla regolazione dei meccanismi che già abbiamo nel corpo per contrastarlo. 











Nella bia in foto un esempio di diversi approcci attuati e un netto cambiamento sul livello di idratazione rilevato (soprattutto ECW).
Di questo e altro parliamo nella conferenza dedicata a 'TERAPIA ENZIMATICA E PERFORMANCE' di Nestlé Health Science Italia, clicca sul link youtube sottostante e buona visione!


https://www.youtube.com/watch?v=GC0hqNnLZTw&t=2266s



Ultimi articoli
`
Infiammazione e performance
Cause comuni - casi studio - consigli pratici
Un aiuto concreto ad aziende e cittadini
Tendenze, novità e strategie vincenti
Analisi del sonno e consigli utili
Allenamento e Alimentazione
Scenari futuri in ambito corporate wellness e salute
Come funziona e consigli pratici
Facciamo chiarezza
Scarica le app
Sports
Home Chi siamo Partners Sports Contatti Allenati

Nestlè Health Science - terapia enzimatica

Infiammazione e performance
Iscriviti adesso!
E allenati con FFTRAINING!
Abbiamo già più volte parlato del nesso tra infiammazione e microcircolo. 
La prima, indipendentemente dal tessuto colpito, sia esso muscolare, sottocutaneo, gastrointestinale o altro...mira a distruggere, diluire, confinare l'agente lesivo, causando tra le altre cose, un aumento della ECW (acqua extracellulare), che nel cronico ristagna in maniera semi-permanente per aumento della pressione osmotica.
Il secondo, formato da vasi e capillari linfatici, compie tra le altre cose, l'importante funzione di regolazione e deflusso dei liquidi extracellulari, ma non ha sistemi attivi di controllo bensì due passivi: la pressione e il sistema nervoso (funzione ormonale di regolazione vaso costrizione o dilatazione).







Comprensibile quindi il nesso tra infiammazione e microcircolo, l'una in funzione dell'altro e viceversa nella risoluzione degli stati di sofferenza tissutale, dove il corpo mira a 'mettere in quarantena' e 'cestinare', per usare termini tecnologici, l'agente lesivo.
Escludendo da questa breve analisi i farmaci, a influire positivamente sul microcircolo vi è in primis il movimento, il corretto movimento, la postura, la dieta, alcuni integratori come Centella Asiatica, Ginkgo biloba, vit C...a influire positivamente sulla riduzione dello stato infiammatorio la riduzione dei volumi di allenamento con un differente approccio, una dieta basata sul DII (indice infiammatorio dietetico) con riduzione di grassi saturi e zuccheri semplici, magnesio, zinco, selenio, vit D, vit E, vit A...
Ma vi è di più...a fare la differenza in molti casi potrebbe non essere la rincorsa all'abbattimento dello stato infiammatorio ma la ricerca della sua mediazione, invero un aiuto alla regolazione dei meccanismi che già abbiamo nel corpo per contrastarlo. 











Nella bia in foto un esempio di diversi approcci attuati e un netto cambiamento sul livello di idratazione rilevato (soprattutto ECW).
Di questo e altro parliamo nella conferenza dedicata a 'TERAPIA ENZIMATICA E PERFORMANCE' di Nestlé Health Science Italia, clicca sul link youtube sottostante e buona visione!


https://www.youtube.com/watch?v=GC0hqNnLZTw&t=2266s



Federico Frulloni
(26/11/2020)
Iscriviti adesso!
E allenati con FFTRAINING!

FITNESS con FFTraining

Acquista o esegui una scheda dello store

Formule PERSONALIZZATE

Contattaci per conoscere le nostre formule personalizzate, organizzate in diversi livelli e adatte a tutti gli sportivi. Lasciati seguire dai nostri professionisti e perfeziona la tua preparazione direttamente nelle nostre palestre!